Domande Frequenti (FAQ)

Come Funziona TuttiConnessi?

Qui sotto uno schema esemplificativo del funzionamento di TuttiConnessi:

Schema TuttiConnessi

Sono uno studente/famiglia, come posso richiedere un dispositivo?

Per effettuare una richiesta, contatta un docente e chiedi di inoltrare la richiesta spiegando la necessità e fornendo tutte le informazioni necessarie. TuttiConnessi accetta richieste attraverso i docenti (di qualsiasi scuola). Se hai bisogno di effettuare una richiesta e non riesci a contattare un docente, comunque scrivici.

Dove devo portare il dispositivo che voglio donare?

Verremo a prenderlo noi! Un nostro volontario ti contatterà per accordarsi sul ritiro. E' possibile che in futuro vengano istituiti dei punti centralizzati di raccolta.

In quali città è attivo il servizio?

Al momento solo a Torino in alcune scuole selezionate, ma abbiamo intenzione di estenderlo a tutta la città e abbiamo molte richieste da altre città, come Milano e Roma. Inserisci comunque la richiesta e quando il servizio sarà attivo nella tua città ti avviseremo.

Se invece hai voglia di contribuire come volontario e attivare il servizio, contattaci!

Come garantite la privacy?

I docenti ed i garanti ricevono le richieste e mettono in contatto diretto le famiglie con i volontari. Tutti i dati usati per la gestione del servizio verranno usati unicamente a questo scopo e verranno cancellati dagli archivi di TuttiConnessi quando non saranno più necessari.

Come vengono sanificati i dispositivi?

Come riportato sul sito del Ministero della Salute:

Per disinfettare superfici come ad esempio [...] cellulari, tablet, computer, [...], etc, soggette ad essere toccate direttamente e anche da più persone, si possono utilizzare sia disinfettanti a base alcolica sia prodotti a base di cloro (es. l’ipoclorito di sodio).

Consigliamo di utilizzare alcol (etilico o isopropilico) puro o diluito tra il 60% e 80%. Per evitare danni al dispositivo è raccomandabile non spruzzare direttamente il disinfettante ma inumidire un panno (o cotone idrofilo o carta assorbente) e indossare guanti/mascherina durante l'operazione.

Accettate anche donazioni in denaro?

Sì! da oggi è possibile attraverso la campagna di Crowdfunding attiva su ReteDelDono!